Come scegliere una bomboniera

Come scegliere una bomboniera

www.goccediluna.net-bomboniere-realizzate

Info, consigli utili e curiosità

I futuri sposi devono pensare a mille elementi per organizzare al meglio il grande giorno: dalla scelta della chiesa, ai fiori, al ristorante, le partecipazioni, gli invitati, gli abiti e tanto altro ancora, non è facile districarsi tra tutti questi impegni.

In questo articolo ti diamo il maggior numero di informazioni utili su come si sceglie una bomboniera e perché è un aspetto molto importante della cerimonia.

La bomboniera ha un importante valore simbolico ed è quello di ringraziare affettuosamente gli invitati che hanno partecipato (ma anche quelli che non hanno partecipato) e i testimoni, inoltre è il ricordo che tutti gli invitati avranno di voi e del vostro giorno più bello.

2_confezioni-con-juta-e-cotone-2

Come si sceglie?

Anzitutto la bomboniera e la sua confezione rappresentano in qualche modo lo stile degli sposi ed il tema scelto da dare alla cerimonia. Qualunque sia il vostro stile è sempre opportuno non allontanarsi da esso. Anche la confezione va scelta con cura e rispecchiando quello che secondo voi sarà il tema del matrimonio. Se avete scelto per la cerimonia un ristorante tipico, magari un po’ rustico, potreste optare per una confezione rustica e per colori tenui; se invece il tema del matrimonio è il mare (un classico), i colori dei nastrini dovranno rispecchiare quel tema.

Cosa scegliere?

Ovviamente dipende dal gusto degli sposi. Ma è sempre opportuno chiedersi: quale obiettivo vogliamo raggiungere? Vogliamo che sia una bomboniera utile e utilizzabile nella quotidianità oppure un semplice ricordo? E in questo caso che ricordo vogliamo trasmettere? La bomboniera deve rispecchiare il vostro stile, ma è una buona idea che sia anche utile e bella da vedere.

A chi vanno date?

Le bomboniere vanno consegnate agli invitati e a tutti quelli che hanno fatto il regalo agli sposi, anche se non hanno partecipato al ricevimento. Ai testimoni si regala di solito un oggetto di valore più alto, sempre tenendo conto dei loro gusti. E’ sempre una regola di bon ton consegnare un sacchetto di confetti ai colleghi di lavoro, ai vicini di casa e ai parenti lontani.

Quante bomboniere?

Di solito si consegna una bomboniera per famiglia, se si tratta di coppie, una a coppia, se invece il rapporto con qualche invitato è più stretto, potete consegnarne anche una a persona. Meglio calcolare qualche bomboniera in più di riserva se si dovesse dimenticare qualcuno. E’ sempre un gesto gentile e carino offrire una bomboniera al fotografo, al gestore del ristorante, ai musicisti e a chi ha celebrato la funzione.

Quando sceglierle?

A seconda del tipo di bomboniera scelta cambiano i tempi. Se scegliete una bomboniera industriale o comunque fatta in serie, i tempi di consegna sono relativamente brevi. In caso di bomboniera artigianale occorre muoversi per tempo, almeno 4-5 mesi prima delle nozze. E’ sempre bene arrivare alla scelta con le idee chiare, non solo per quanto riguarda il prodotto, ma anche la confezione e i colori scelti. Cambiare idea in corso d’opera può portare a spiacevoli conseguenze, come, per esempio, il ritardo nella consegna o l’indisponibilità del materiale e anche addirittura del prodotto stesso.

Cosa non può mancare?

Qualunque sia la tua scelta, la bomboniera va sempre confezionata. Alcuni sposi preferiscono confezionare la bomboniera a vista, ossia priva della scatola, ma normalmente, anche per preservare le bomboniere durante gli svariati trasporti, è sempre bene inserirla in una scatola. In genere le bomboniere che possono essere a vista sono i barattolini o le scatoline già decorate.

Ecco gli elementi che non possono mancare

  • tullenastrini e fiore o un piccolo elemento di chiusura: per chiudere e per completare la confezione;
  • confetti: 3 o 5 di solito, comunque sempre in numero dispari. 5 rappresentano i valori fondamentali del matrimonio ovvero salutefertilitàricchezzalunga vita e felicità, mentre rappresentano i due coniugi e un figlio. Oltre a quelli classici con la mandorla o con il cioccolato negli ultimi anni vanno di moda i confetti colorati dai gusti più svariati (limone, frutti di bosco, tiramisù, ecc.);
  • bigliettino: con il solo nome degli sposi e la data delle nozze. Prima va il nome dello sposo e poi quello della sposa.

Le regole del bon ton su come distribuire le bomboniere

Una volta si usava distribuire le bomboniere durante la luna di miele e comunque entro 20 giorni dopo il matrimonio oppure prima del matrimonio andando direttamente da ognuno degli invitati almeno un mese o due prima. Oggi va di moda distribuirle subito dopo la fine della cerimonia, di solito al ristorante, prima che gli invitati vadano via.
A quelli che non sono intervenuti alla cerimonia le bomboniere vanno consegnate al ritorno dal viaggio di nozze oppure spedite dopo la cerimonia. Mai accompagnare il bigliettino di ringraziamento alla bomboniera, il galateo suggerisce di inviarlo a parte e al ritorno dal viaggio di nozze. Il bigliettino contiene i nomi degli sposi e un breve ringraziamento.

Scopri le nostre bomboniere artigianali. Puoi riceverle anche già confezionate, dove vuoi. Scopri anche le nostre partecipazioni, i nostri cake topper personalizzati e la nostra gallery con esempi di confettate, allestimenti e tableau.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...